La domanda

2
gingerina

Come è nato lo statuto autonomo della Sardegna? this question feed

Inviata da gingerina on 17 febbraio 2014 12:15
gingerina

Nel 1943, appena liberate le prime parti del territorio nazionale, fu creato in Sicilia e in Sardegna  l’istituto dell’Alto Commissariato, e  immediatamente dopo la Consulta regionale.  

Questi due istituti furono creati per le due isole,  proprio in quanto isole con esigenze particolari rispetto al resto del territorio italiano.  Nel decreto che costituì le Consulte regionali  fu fatto obbligo a queste di  elaborare e poi  presentare al Governo un proprio statuto  di organizzazione autonoma dell’Isola. 

L’istituzione dell’Alto commissariato, con R. d. l gv. n.21  del 27 Gennaio 1944 fu inizialmente visto come un primo  provvedimento concreto a favore dell’ autonomia  dell’isola; in realtà fu partorito in un’ottica  centralista e  accentratrice dello Stato e ciò era dimostrato anche  dal fatto che l’Alto Commissario era  alle dirette  dipendenze del capo del Governo, con  arattere  temporaneo e con il compito di dirigere nel territorio  isolano tutte le amministrazioni statali, civili e  militari.

L’alto commissario fu successivamente affiancato da  una  Consulta regionale (Dicembre 1944) di 18 membri  scelti fra “i rappresentanti delle organizzazioni politiche,  economiche, sindacali e culturali” nonché da “compete nti  esperti” con il compito di preparare il futuro  ordinamento della Regione .

La Consulta venne poi  allargata a 24 membri, nominati dai partiti, e  rimase in  vigore (come l’alto commissario) fino  all’8 Maggio 1949,  quando si insediò il primo Consiglio regionale della  Sardegna.

17 febbraio 2014 13:38
Voto positivo
0%
Voto negativo
0%

ASKuola non valuta nè garantisce l'accuratezza dei contenuti inviati dagli utenti. Leggi le Condizioni di Utilizzo del Servizio

.