La domanda

1
cucciolone

Differenze tra Dante e Petrarca nel rapporto con gli autori classici this question feed

Inviata da cucciolone on 29 maggio 2013 14:26
cucciolone

Dante aveva ben presenti gli autori classici e l'importanza della loro testimonianza letteraria, ma sempre all'interno di un'interpretazione medievale del mondo antico e non cristiano. Virgilio, nella Commedia, era maestro di saggezza e di virtù, guida del pellegrino nell'oltretomba, ma solo fino al purgatorio: per ascendere al paradiso, era necessaria la scienza della rivelazione, Beatrice, cioè la grazia di Dio.

Petrarca non guarda agli autori classici come a uomini perfetti solo a metà: per lui, sono uomini perfetti e basta. Il fatto che non fossero cristiani diviene secondario e questa è una rivoluzione, rispetto alla mentalità medievale. Per Petrarca i classici sono come fratelli maggiori, compagni di strada che mostrano a noi moderni come si può esplorare il nostro intimo, conoscere noi stessi e progredire così sulla via della virtù - anche se, forse, non saremo mai davvero felici..

29 maggio 2013 16:17
Voto positivo
0%
Voto negativo
0%

ASKuola non valuta nè garantisce l'accuratezza dei contenuti inviati dagli utenti. Leggi le Condizioni di Utilizzo del Servizio

.