La domanda

2
fricz

Qual'era l'interpretazione di Parry della questione omerica? this question feed

GRECO  -  1 risposta tags: greco + omero
Inviata da fricz on 12 dicembre 2013 18:23
fricz

Un punto di vista originale sulla questione omerica è stato fornito, già a partire dal 1928, dagli studi di Millman Parry.  

Parry ha analizzato il linguaggio dell’Iliade e ha notato la presenze di formule, vale a dire la ripetizione di parole o frasi che compaiono molte volte in situazioni analoghe: 

epiteti umani e divini (formati da nomi e/o aggettivi)

inizio e conclusione di discorsi ? modo di interpellare e di rispondere

indicazioni temporali e formule di transizione del discorso

Parry ha dimostrato che un cantore serbo-croato contemporaneo era in grado di improvvisare un poema di dimensioni paragonabili a quelle dell'Odissea o dell'Iliade sulla base di formule mnemoniche.  

Pertanto, ha attribuito i due poemi omerici ad una fase orale della composizione, dovuta a dei cantori che li avrebbero tramandati così con limitate variazioni attribuibili alla pratica recitativa. 

12 dicembre 2013 18:29
Voto positivo
0%
Voto negativo
0%

ASKuola non valuta nè garantisce l'accuratezza dei contenuti inviati dagli utenti. Leggi le Condizioni di Utilizzo del Servizio

.