La domanda

1
pippolippo

Tema: la nascita del romanzo storico nella letteratura europea this question feed

Inviata da pippolippo on 27 settembre 2013 12:09
pippolippo

Il romanticismo e i sentimenti nazionalisti fanno leva sulla rievocazione della passata grandezza dei vari popoli e accrescono il senso storico degli scrittori. Anche a causa delle grandi guerre, gli uomini iniziano a concepire la loro esistenza come qualcosa di condizionato storicamente.

Su questa base storico-sociale si innesta il romanzo storico, che viene reso popolare in tutta Europa da Walter Scott (1771 – 1832), soprattutto con i suoi romanzi Waverley (1814), considerato il primo romanzo storico in assoluto, e Ivanhoe (1820).
Il genere del romanzo storico si diffonde poi in tutta Europa:

In Germania Willibald Alexis, traduttore di Scott, scrive una serie di opere note con il nome di Romanzi Brandeburghesi, in cui l’attenzione dello scrittore non era solo rivolta ai grandi della Storia, ma anche alle masse.

In Russia Alexander Puskin introduce il romanzo storico con La figlia del Capitano.

In Francia figura di primo piano è Stendhal, che critica duramente alcuni aspetti tipici del genere, come le vicende patetiche e melodrammatiche e la tendenza al pittoresco. Per Stendhal il romanzo deve essere un vero documento storico. Stendhal sceglie anche per questo di “storicizzare il presente” o al massimo il passato prossimo (come nella Certosa di Parma). In questo modo segna il superamento del romanzo storico classico e l’avvio verso il romanzo sociale psicologico.

Victor Hugo, si avvicina al genere storico, con il romanzo tipicamente romantico Notre Dame de Paris ma si richiama a Stendhal in particolare nei Miserabili (1862), ambientato nel periodo post-napoleonico. Anche Honoré de Balzac, all’inizio comporrà romanzi che “alla Scott”, ma presto rimane affascinato dal realismo di Stendhal e comincerà ad analizzare la vita sociale e privata della Francia. Con Flaubert ci si avvia poi decisamente verso il naturalismo e il verismo.
 

27 settembre 2013 13:18
Voto positivo
0%
Voto negativo
0%

ASKuola non valuta nè garantisce l'accuratezza dei contenuti inviati dagli utenti. Leggi le Condizioni di Utilizzo del Servizio

.